Punti strategici dove scattare foto a Londra

Fotografare Londra è la cosa più facile del mondo.

Non servono macchine fotografiche costose o attrezzature particolari.

Basta uscire con lo smartphone nella borsa, camminare per la strada, ogni tanto tirarlo fuori e scattare a caso.

Vengono foto meravigliose.

A volte mi siedo sull’autobus, rigorosamente al secondo piano, come i bambini, e per ingannare il tempo, ogni tanto scatto foto (sempre con il mio inseparabile smartphone).

Vengono sempre foto meravigliose.

E’ la città più fotogenica che io abbia mai visto.

Non è una questione di bellezza, ci sono città belle come e più di Londra, è proprio una questione di fotogenia.

Non so come spiegarlo, le foto vengono bene e basta.

Forse perché ci sono tanti angolini che sembrano quadri, forse perché quegli autobus rossi che passano da tutte le parti danno sempre un tocco di colore alle foto, forse perché le porticine delle case sono spesso colorate e incorniciate da piante rampicanti, o forse perché la luce cambia continuamente, creando effetti totalmente diversi nell’arco di pochi minuti.

Fatto sta che le foto vengono sempre bene.

Però, ovviamente, ci sono punti della città che consentono di scattare foto particolarmente scenografiche.

Capita spesso, infatti, di vedere su Instagram o sul web foto bellissime dei monumenti di Londra, con la giusta prospettiva e la giusta luce; ma il punto è, da dove sono scattate queste bellissime foto?

Ecco dunque, in base alla mia esperienza, alcuni dei punti strategici dove fare foto incantevoli.

Per fotografare Big Ben

Non è facile fotografare Big Ben.

Spesso, accedendo dalle strade limitrofe, si arriva troppo sotto, e si riesce a fotografarne soltanto una parte.

Il punto migliore per fotografarlo è il Westminster Bridge, che consente di avere una visuale abbastanza distante per poter scattare una foto di proporzioni perfette.

La foto, forse, è un po’ scontata, ma al fascino di Big Ben è impossibile resistere.

Fermata Metro: St.James’s Park.

img_3920

Per fotografare Tower Bridge

Per fotografare Tower Bridge il posto perfetto è la parte finale della passeggiata che costeggia il lato sud del Tamigi fino alla City Hall; il punto più scenografico arriva quando, dopo avere superato il London Bridge e la nave militare, il ponte incomincia a stagliarsi sullo sfondo.

Uno dei vantaggi dello scattare foto da questo punto è che la passeggiata è pedonale e, di conseguenza, non ci sono macchine o autobus che intralciano la visuale e si può sostare tutto il tempo che si vuole per aspettare la luce ed il momento giusto per scattare.

E’ bello a tutte le ore del giorno, con qualsiasi tempo, ed ogni foto è diversa dall’altra.

img_4030

img_4193

Una volta saliti sul ponte, poi, si possono scattare bellissime foto dell’edificio del City Hall, con alle spalle lo Shard.

Dall’altra parte, si può fotografare la torre di Londra con dietro The Gerkin.

Insomma, da questo punto non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Fermata Metro: Tower Hill.

img_4205

img_4029

img_4042

Per fotografare il London Eye

Il punto giusto per fotografare il London Eye è il Waterloo Bridge, perché dal ponte, oltre alla ruota panoramica, si inquadrano anche tutti i monumenti che si trovano sulla riva opposta.

La mia foto preferita qui è alla sera, con le luci che si riflettono nel fiume.

img_5836

Non è male fotografare anche “dal” London Eye, cioè salendoci sopra; le cabine della ruota scorrono lentissime, basta quindi aspettare il momento giusto, mentre la ruota sale, per scattare meravigliose panoramiche dall’alto delle House of Parliament e di tutta la riva opposta del Tamigi.

Fermata Metro: Enbankment.

img_5803

Per fotografare le porticine colorate

Londra è piena di porticine colorate, se ne trovano un po’ da tutte le parti ed in tutti i quartieri.

Sono tutte diverse una dall’altra; quando meno te lo aspetti, ecco che ne spunta una, di un colore che non avevi ancora visto.

Di solito le porticine colorate si presentano a coppie, data la conformazione a schiera delle case; la cosa più divertente è quella di individuare le combinazioni di colore più azzeccate.

E poi, cosa non da poco, le porticine sono sempre incorniciate da qualcosa; piante rampicanti, che in autunno cambiano colore, scalini di pietra a scacchi bianchi e neri, a volte fiori, e così via.

Il posto ideale per fotografarle, se avete poco tempo a disposizione, data data la varietà e l’altra concentrazione, è Notting Hill.

Ma a me piace scoprirle nei quartieri nuovi dove mi capita di passare per caso.

Cercatele. Ne troverete sempre.

London Kew Bridge

London

Per fotografare le case vittoriane

Un altro tipico soggetto londinese di grande fascino sono le case vittoriane, con le facciate bianchissime e i portoni neri imponenti sormontati da colonne.

Uno dei posti di Londra dove se ne trovano un bel po’ è la zona di South Kensington, nei dintorni del quartiere dei Musei.

Sono bellissime anche le ringhiere nere in ferro battuto e le piante scolpite ad arte che ogni tanto adornano gli ingressi.

Per non parlare di quei meravigliosi comignoli che ti fanno pensare che,  se ti concentri bene, forse vedrai spuntare Mary Poppins.

Fermata metro: South Kensington.

img_3419

img_3729

Per fotografare la street art

Sono moltissimi i posti a Londra dove si possono scattare bellissime foto di Street Art; i più conosciuti, ma anche in effetti i più ricchi di arte di questo tipo, sono Camden, Shoreditch/Brick Lane e Brixton.

In tutti i casi per trovare le opere più belle è necessario gironzolare un po’ per il quartiere, perché spesso le cose più interessanti si nascondono in qualche via laterale, lontana dai punti più trafficati.

A Camden bisogna spingersi nelle vie laterali nei dintorni di Camden Lock

Fermata Tube: Camden Town

A Brick Lane e Shoreditch ce ne sono ovunque

Fermata Tube: Old Street

A Brixton, proprio di fronte alla stazione della tube, c’è il murales dedicato a David Bowie

Fermata Tube Brixton

Fotografare Londra è  facile, in realtà, perché è fin troppo facile innamorarsi di questa città, e ciò che traspare dalle foto non è altro che l’effetto di questo innamoramento a tempo indeterminato.

 

Ancora nessun commento.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *