5 Cose da fare a Londra in estate

Londra in estate è piena di cose interessanti da fare, molte delle quali non a pagamento.

Londra è bella sempre, ma il suo volto cambia a seconda delle stagioni e la sua atmosfera è sempre diversa.

La Londra estiva è fatta di iniziative all’aperto, di picnic, di concerti sotto le stelle, di scorci romantici lungo il fiume.

Se siete alla ricerca di cose da fare a Londra in estate, eccovi i miei suggerimenti.

Bere una birra lungo il fiume al tramonto

Il Tamigi, che a me piace chiamare confidenzialmente il fiume, in estate è uno dei punti topici della città.

La vita del fiume è una vita speciale, che in estate dà il suo meglio.

La prima cosa da fare è dunque aspettare il tramonto e poi recarsi in uno dei punti dove si concentrano i pub lungo il fiume, e godersi una birra seduti sul muretto lungo il path, osservando pigramente le attività che si svolgono sull’acqua.

Tenente presente che a Londra, in estate, è chiaro fino alle dieci di sera, e fino a quell’ora il fiume è pieno di gente.

Io adoro sedermi e guardare i vogatori che si allenano, i battelli che fanno il servizio di trasporto per il centro, il sole che tramonta, le mille persone che chiacchierano davanti ai pub, gli sportivi che fanno jogging sul lungofiume.

I miei punti preferiti sono quelli un pò fuori dal centro, un pò meno turistici, e precisamente Hammersmith (provate lo storico pub The Dove), Chiswick (provate The City Barge, il pub dove i Beatles hanno girato il video di Help) e Richmond, uno dei quartieri più romantici della città.

Ricordate che ogni anno si tiene un festival chiamato Totally Thames, con un sacco di iniziative tutte legate al Tamigi.

Passeggiare lungo il Regent’s Canal

Un’altra cosa da fare assolutamente in estate è una passeggiata lungo il Regent’s Canal, osservando le House Boat e la loro speciale filosofia di vita.

I percorsi da fare lungo il Regent’s Canal sono numerosi.

Io ve ne consiglio due, quello tra Little Venice e Camden Town (potete trovare tutti i dettagli in questo post, cliccando qui) e quello tra Angel e Camden Town (potete trovare tutti i dettagli in questo post, cliccando qui).

Naturalmente potete scegliere in quale senso fare il percorso, ma io suggerisco di fare in  modo che Camden sia il punto di arrivo, così da concludere la passeggiata con un bel giro nei famosi mercatini.

Lungo il Regent’s Canal scoprirete una Londra completamente diversa, molto tranquilla e silenziosa, che pur essendo accanto al centro mantiene l’atmosfera tipica del countryside.

Le House boat sono piene di vita e di colori, e vi sorprenderanno per la loro creatività.

Assistere ad un Concerto all’aperto

Londra in estate è piena di concerti all’aperto.

I concerti a Londra sono sempre speciali perché la musica a Londra è speciale.

C’è qualcosa di speciale nei concerti a Londra perché gli artisti sono sempre emozionati di suonare qui e il pubblico londinese è davvero competente.

Tutti cantano, tutti conoscono i testi delle canzoni, tutti interagiscono con gli artisti.

L’anno scorso sono andata a vedere il concerto di Eminem al Twickenam Stadium e sul palco ad un certo punto è comparso a sorpresa 50 Cent; la sera dopo è arrivato Ed Sheeran.

Cose così, che succedono qui a Londra.

Cercate i tour dei vostri artisti preferiti, quasi sicuramente faranno un concerto a Londra.

Controllate sempre i programmi di Hyde Park, Kew Gardens, Hampton Court Palace.

Navigare lungo il Tamigi

Si può navigare lungo il Tamigi durante tutto l’anno, ma ovviamente in estate, con la luce ed il tempo mite, la gita acquista moltissimo.

Prendete uno dei battelli che fanno il servizio di trasporto tra il centro e i vari punti della città.

Io vi consiglio il tragitto tra Westminster e Greenwich, cui potete abbinare una visita all’osservatorio e ai Musei di Greenwich.

Oppure, dall’altra parte, il tragitto tra Westminster Pier e Kew Gardens, che potete abbinare ad una visita ai meravigliosi giardini botanici della Regina, o magari un concerto serale ai Kew Garden, che hanno sempre un calendario importante di concerti estivi all’aperto.

Anche in questo caso, navigando sul fiume, vedete una Londra diversa, perché cambia completamente la prospettiva.

Palazzi, ponti con sopra gli autobus rossi a due piani, Rowing club e giardini visti dal mare sono completamente diversi.

E tenete presente che molti giardini inglesi di club e ville lungo li fiume dalla strada non si vedono e, quindi, quella dal fiume è l’unica vista possibile.

Fare un Pic nic nel parco

Il Pic nic nel parco è un vero must dell’estate londinese.

Tutti a Londra possiedono una coperta ed un cestino da picnic, anche molto basico, perché i parchi di Londra sono talmente belli e puliti che è un vero delitto non provare l’esperienza di sdraiarsi sull’erba e sentire i rumori della città che diventano ovattati in lontananza.

Il pic nic non richiede nessuna preparazione.

Andate in un qualunque supermercato, comprate una coperta da picnic e un paio di sandwiches, e trovate il vostro angolino perfetto di parco.

I miei preferiti per il picnic sono il Regent’s Park, che è anche molto comodo perché centrale, Hampstead Heat, per la meravigliosa vista sulla città, e il Richmond Park, dove ci sono i cervi.

Ma un’altro posto del cuore per me è la Chiswick House and Gardens a West London, con una splendida villa che sembra uscita da un romanzo di Jane Austin.

Ricordatevi che il picnic non è soltanto diurno ma può essere anche serale, dal momento che in molti parchi  dimore londinesi ci sono programmi di intrattenimento estivo teatrale o musicale.

Per il programma estivo della Chiswick House and Gardens potete guardare qui.

Vi è piaciuto scoprire Londra d’estate?

Se volete altri consigli per vivere la vita di Londra d’estate lungo il Tamigi, potete leggere questo post, cliccando qui.

Ancora nessun commento.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *